10 Giugno 1961 : Juventus-Inter

Attraverso il Canale Youtube del nostro amico Gobbomaltese vi proponiamo un gustoso amarcord di questa data odierna. É il 10 Giugno 1961 e Juventus e Inter si sfidano nella Undicesima Giornata del Girone di Ritorno del Campionato di Serie A 1960-61 allo Stadio ‘Comunale’ di Torino.

É la Juventus dei vari Giampiero Boniperti (alla sua ultima stagione da calciatore), Omar Sivori (che riceve il Pallone d’Oro come miglior giocatore del vecchio continente) e John Charles (gigante gallese dal gol facile ma dal cuore d’oro). I bianconeri finiranno al campionato col vincere il loro Dodicesimo Scudetto. Dall’altre parte i nerazzurri che sfidano (insieme con i cugini del Milan) fino alla fine i bianconeri per la conquista del tricolore. Un pezzo di Storia del Calcio Italiano.

A voi i video – Buona Visione!

Seguite il Canale del Gobbomaltese ed iscrivetevi :

www.youtube.com/gobbomaltese 

 

 

Stagione 1960-1961 – Campionato di Serie A – 11 ritorno
Torino – Stadio Comunale
sabato 10 giugno 1961 ore 17.00
JUVENTUS-INTER 9-1
MARCATORI : Sivori 11, Sivori 12, Sivori 17, Riefolo autorete 52, Sivori 54, Nicolè 64, Sivori 67, Mazzola A. rigore 78, Mora 79, Sivori rigore 90

JUVENTUS : Mattrel, Emoli, Sarti B., Boniperti G., Cervato, Colombo U., Mora, Charles, Nicolè, Sivori, Stacchini
Allenatore : Carlo Parola

INTER : Annibale, Riefolo, Tacchini, Morosi, Masotto, Dalmaso, Manini, Mazzola A., Fusari, Guglielmoni, Ghelli
Allenatore : Herrera Helenio

ARBITRO : Gambarotta

 

Correva la stagione calcistica 1960 – 1961. Roma aveva appena ospitato le Olimpiadi, l’Italia si apriva al boom economico dei favolosi anni 60′ e lo sport italiano si ergeva a elemento di identificazione collettiva e legittimazione nazionale. In questo, il calcio la faceva da padrone. La sfera era ancora di cuoio, le immagini erano in bianco e nero, la tattica non imperversava sulla fantasia. E un giocatore si aggirava tra i rettangoli verdi addirittura con i calzettoni abbassati, ubriacando i diretti avversari di finte e contro finte, irridendo i marcatori con colpi da genio del calcio. Omar Sivori, il Mago. Questo era il suo nome. E in quella stagione calcistica il fuoriclasse argentino fu protagonista di una delle pagine più incredibili della storia della Juventus. Il 10 giugno 1961 la Vecchia Signora è già Campione d’Italia. Al Comunale di Torino va in scena Juventus – Inter, recupero dell’incontro disputatosi tra le due compagini il 16 aprile. In quell’occasione l’Incontro viene invalidato per un’invasione di campo da parte di tifosi entrati all’interno dello stadio senza biglietto. In un primo momento si assegna la vittoria per 2 a 0 a tavolino all’Inter, che ritorna in corsa per la vittoria finale. La Juve però ricorre e, la sera prima rispetto all’ultima giornata di campionato con l’Inter a pari punti con la Juventus (46 a testa), la CAF ritratta la precedenza sentenza e ordina di ridisputare la gara. Una mazzata per l’Inter, che l’ultima giornata cade a Catania e consegna lo scudetto ai rivali. Una goduria per i bianconeri, nonostante le polemiche sollevate dalla decisione della CAF. Il 10 giugno il campionato è quindi già deciso e la squadra di Angelo Moratti, per protesta, manda in campo la Primavera. Guidata dal tandem Gren-Parola, la Juve schiera quasi tutti i suoi campioni. Ci sono Mattrel e Sarti, Cervato e Colombo, Mora e Nicolè, Charles e Sivori, Stacchini e il trentatreenne Boniperti, che indossa un’insolita maglia numero 4 e chiude con quell’incontro la carriera da calciatore. Sarà goleada bianconera. Il Genio dai calzettoni abbassati segna 6 reti e l’incontro termina 9 a 1 per i neo Campioni d’Italia. Per la Primavera nerazzurra va in rete un certo Sandro Mazzola, figlio del grande Valentino. La gara va in archivio con uno dei punteggi più tennistici della storia del calcio italiano. Un frammento di memoria indimenticabile nella storia della Juventus

tratto da http://tuttojuve.com

 

INTANTO VI RICORDIAMO I NOSTRI PROFILI SOCIAL OLTRE AL NOSTRO BLOG :


Facebook
 : http://facebook.com/juventuslastoriasiamonoi

Instagram : http://instagram.com/juventuslastoriasiamonoi

Twitter : http://twitter.com/storia_juventus

Google+ : http://plus.google.com/u/0/+JuventusLaStoriaSiamoNoi