12 Agosto 1984: Cosmos NY – Juventus

Attraverso il Canale Youtube del nostro amico Gobbomaltese vi proponiamo un gustoso amarcord di questa data odierna.

É il 12 Agosto 1984 e New York Cosmos Juventus si sfidano in una gara amichevole estive allo ‘Giants Stadium’  di East Rutherford (New York – Stati Uniti d’America).

I Bianconeri sembrano piú concentrati sulla Coppa dei Campioni (coppa che vinceranno nella tragica notte del Heysel) e sono lontani dalla testa della classifica del campionato. In testa invece ci finirà l’ Hellas Verona che dopo una cavalcata splendida vince il suo primo Scudetto.

In Europa la Juve darà al mondo una ulteriore prova di forza. Eliminati uno ad uno tutti gli avversari, i bianconeri vanno diritti verso la conquista della Coppa. La cui conquista però resterá per sempre macchiata dal sangue nella tragica notte del Heysel.

 

 

A VOI IL VIDEO

BUONA VISIONE!

Seguite il Canale del Gobbomaltese ed iscrivetevi :

 

 

Stagione 1984-1985 – Amichevole
East Rutherford (New York) – Giants Stadium
Domenica 12 agosto 1984 ore 19:00
NEW YORK COSMOS-JUVENTUS 2-1
MARCATORI: Moyers 8, Prandelli 51, Davis rigore 85

NEW YORK COSMOS: Birkenmeier, Zmuda, Di Bernardo (Brocic 84), Eskandarian, De Brito, Neeskens (Gray 72), Bogicevic, Davis, Damiani (Vujovic 57), Moyers (Cabanas 46), Terlecki (Borja 84)
Allenatore: Firmani

JUVENTUS: Tacconi, Favero, Cabrini, Bonini, Brio, Scirea, Limido (Prandelli 46), Tardelli (Caricola 74), Rossi P. (Koetting 54), Platini, Boniek
Allenatore: Giovanni Trapattoni

ARBITRO: Di Placido (Stati Uniti)
RIGORI FALLITI: Boniek 82 (Juventus)
ESPULSIONI: Prandelli 88 (Juventus); Borja 88 (New York Cosmos)

 

Così nasce una Leggenda

Una panchina in Corso Re Umberto, uno dei viali nobili nel centro di Torino. Vi si ritrova un gruppo di amici uniti dalla passione per il football, quel gioco così speciale, da poco “importato” dall’Inghilterra. C’è un’idea che li stuzzica: fondare una società sportiva che proprio nel football abbia la sua ragione d’essere. I ragazzi studiano al Liceo Classico Massimo D’Azeglio, sono istruiti e il più grande tra loro non supera i 17 anni. Per questo il nome che scelgono, in latino, significa “gioventù”. Quel nome è Juventus. È il 1 novembre del 1897. Loro ancora non lo sanno, ma hanno dato vita a una leggenda.

Nasce così, quasi per gioco, la squadra più gloriosa d’Italia.

 

 

INTANTO VI RICORDIAMO I NOSTRI PROFILI SOCIAL OLTRE AL NOSTRO BLOG :