16 Settembre 1998: Juventus – Galatasaray

Attraverso il Canale Youtube del nostro amico Gobbomaltese vi proponiamo un gustoso amarcord di questa data odierna.

É il 16 Settembre 1998 e Juventus e Galatasaray si sfidano nella prima giornata del girone di qualificazione della UEFA Champions League 1998-99 allo  Stadio ‘delle Alpi’ di Torino.

In casa bianconera sta per avvenire una clamorosa ‘rivoluzione’. Il grande Marcello Lippi poco dopo questa partita rassegnerá le dimissioni da allenatore ed al suo posto arriverá il giovane e rivoluzionario Carlo Ancelotti. Dopo l’iniziale scettiscimo dei tifosi la squadra sembra aver intrapreso la giusta via. Però alla fine sarà solo un deludentissimo settimo posto che varrà solo l’accesso per l’europa verso la Coppa Intertoto. Dall’altra parte c’é il Galatasaray che vive (come il calcio turco di quegl’anni) un momento roseo; ed é sempre un ostacolo ostico da superare.

 

 

A voi il video

Buona Visione!

Seguite il Canale del Gobbomaltese ed iscrivetevi:

 

 

 

Stagione 1998-1999 – Champions League – 1ª giornata
Torino – Stadio Delle Alpi
Mercoledì 16 settembre 1998 ore 20:45
JUVENTUS-GALATASARAY 2-2
MARCATORI: Inzaghi 17, Hakan Sukur 44, Umit 63, Birindelli 69

JUVENTUS (4-3-3): Peruzzi, Birindelli, Tudor, Tacchinardi, Pessotto G. (Blanchard 69), Di Livio, Deschamps, Davids, Fonseca (Rampulla 33), Inzaghi (Zidane 62), Del Piero
A disposizione: Mirkovic, Pecchia, Dimas, Zalayeta
Allenatore: Marcello Lippi

GALATASARAY (4-4-2): Taffarel, Filipescu, Vedat, Popescu, Hakan Unsal, Okan, Umit, Tugay (Arif 79), Hasan Sas (Ergun 82), Hakan Sukur, Hagi
A disposizione: Bolukbasi, Korkmaz, Fatih Akyel, Kafkas, Emre Belozoglu
Allenatore: Fatih Terim

ARBITRO: Merk (Germania)
AMMONIZIONI: Fonseca 19, Di Livio 56, Deschamps 71 (Juventus); Okan 2, Hagi 67, Hakan Sukur 89 (Galatasaray)
ESPULSIONI: Peruzzi 32 (Juventus)

 

 

Così nasce una Leggenda

Una panchina in Corso Re Umberto, uno dei viali nobili nel centro di Torino. Vi si ritrova un gruppo di amici uniti dalla passione per il football, quel gioco così speciale, da poco “importato” dall’Inghilterra. C’è un’idea che li stuzzica: fondare una società sportiva che proprio nel football abbia la sua ragione d’essere. I ragazzi studiano al Liceo Classico Massimo D’Azeglio, sono istruiti e il più grande tra loro non supera i 17 anni. Per questo il nome che scelgono, in latino, significa “gioventù”. Quel nome è Juventus. È il 1 novembre del 1897. Loro ancora non lo sanno, ma hanno dato vita a una leggenda.

Nasce così, quasi per gioco, la squadra più gloriosa d’Italia.

 

 

INTANTO VI RICORDIAMO I NOSTRI PROFILI SOCIAL OLTRE AL NOSTRO BLOG:

 

Facebook: http://facebook.com/juventuslastoriasiamonoi

Instagramhttp://instagram.com/juventuslastoriasiamonoi

Twitter: http://twitter.com/storia_juventus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.