Il calciomercato bianconero – 14 Agosto

Attraverso i vari siti specializzati in calciomercato vi offriamo una carrellata delle ultimissime notizie riguardo la nostra squadra del cuore: la Juventus. Oggi 14 Agosto 2019.

 

Il Bayern Monaco non solo interessato a Mario Mandžukić, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, i bavaresi avrebbero chiesto informazioni su Sami Khedira e Blaise Matuidi, il francese sarebbe il preferito, la Juventus chiede 15 milioni ma potrebbe accettarne anche 12. Per Khedira, invece, possibile la rescissione contrattuale anche se dopo la gara contro l’ Atletico Madrid, la sua partenza sarebbe da escludere.

 

 

Non sarà Roma la destinazione di Daniele Rugani bensì un’altra capitale, quella del piccolo – ma ricchissimo – principato di Montecarlo. Ieri – contemporaneamente alla frenata del club giallorosso per il difensore bianconero – si è fatto avanti il Monaco, interessato a ingaggiare il 25enne toscano per rinforzare un reparto già in crisi dopo la prima giornata di Ligue 1 vista la sconfitta casalinga per 3-0 contro il Lione.

 

 

Fabio Paratici ha parlato a margine della consueta amichevole interna a Villar Perosa del mercato della Juventus, ancora bloccato su alcuni casi. Queste le sue parole a Sky Sport:

”Non ci sono esuberi, c’è una lista della UEFA che ci consente di iscrivere solo un numero determinato di calciatori. Quest’anno dovranno uscirne un po’. Al momento però non ci sono giocatori più vicini alla cessione di altri, abbiamo un parco calciatori di alto livello, siamo tra i migliori al mondo e i giocatori vanno rispettati per quello che hanno fatto per noi”.

Paulo Dybala? E’ come tutti gli altri calciatori. E’ della Juve, ed è un grande giocatore, il nostro 10.

Mauro Icardi? E’ un giocatore dell’Inter e non ne parliamo. Abbiamo Gonzalo Higuain e Mandžukić che sono grandissimi attaccanti: non parlerei degli altri, ma dei nostri. Siamo contenti di quelli che abbiamo.”

 

 

John Elkann risponde a Maurizio Sarri. Il presidente di FCAr, a margine dell’amichevole in famiglia a Villar Perosa tra Juve A e Juve B, ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport, commentando le parole dell’ex tecnico di Napoli e Chelsea.

“Non c’è mai stata opposizione tra vincere e giocare bene. Sono certo che Sarri lo saprà interpretare al meglio, l’importante è che si senta a casa. E’ contento dell’ambiente, del mercato e degli acquisti. L’obiettivo è prima di tutto quello di vincere e noi, insieme a tifosi abbiamo tutte l’intenzione di continuare a farlo”.

 

 

INTANTO VI RICORDIAMO I NOSTRI PROFILI SOCIAL OLTRE AL NOSTRO BLOG :