Il presidente dell’Atalanta su Mattia Caldara

Il presidente dell’Atalanta, Antonio Percassi, ha rilasciato una lunga intervista a L’Eco di Bergamo in cui riflette anche sul mercato:

Mattia Caldara? La Juventus ha anticipato tutti ed il ragazzo restando da noi crescerà giocando. Questa è un’operazione che può cambiare la storia dell’Atalanta.”

Il giocatore arriverà a Vinovo soltanto nel luglio del 2018, fino ad allora avrà il tempo di proseguire il suo percorso di maturazione nelle fila della società orobica e la possibilità di arrivare in una grande squadra con ulteriore esperienza acquisita in un club di medio livello come quello nerazzurro.

La stretta di mano tra i dirigenti delle due società è avvenuta in Lega e si è basata su un investimento di quasi quindici milioni operato dalla Juventus che, come spesso accade, non si tira indietro quando c’è da da investire sui giovani talenti.

La cifra, tuttavia, non può considerarsi definitiva tenuto conto che potrebbe lievitare fino a venti milioni di euro se dovessero concretizzarsi tutti i bonus concordati che, in particolare, fanno riferimento sia a quello che Caldara farà ancora con la maglia dell’Atalanta ma anche ai risultati che il giovane calciatore conseguirà con la casacca bianconera.