Riviviamo Ajax-Juve

Attraverso filmati tratti da internet vi proponiamo la gara valevole per la gara di  andata dei Quarti di Finale della UEFA Champions League 2018/19. Riviviamo Ajax-Juve.

 

IL TABELLINO DELLa partitA :

Mercoledì 10 Aprile 2019 ore 21.00
UEFA Champions League 2018/19 – Quarti di Finale (Andata)
‘Johan Cruijff Arena’ Amsterdam

AJAX-JUVENTUS 1-1
RETI: Ronaldo 45′ pt, Neres 1′ st

AJAX: Onana; Tagliafico, Blind, De Ligt, Veltman; De Jong, Schöne (30′ st Ekkelenkamp); Ziyech, Van de Beek, Neres; Tadić
A disposizione
: Varela, Kristensen, Sinkgrave, Huntelaar, Magallan, Dolberg
Allenatore
: Ten Hag

JUVENTUS: Szczesny; Cancelo, Rugani, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi (30′ st Dybala); Bernardeschi (47ì st Khedira), Mandzukic (15′ st Douglas Costa), Ronaldo
A disposizione: Perin, De Sciglio, Spinazzola, Kean
Allenatore: Allegri

ARBITRO: del Cerro Grande (ESP)
ASSISTENTI: Yuste (ESP), Alonso (ESP)

QUARTO UFFICIALE: Sidiropoulos (GRE)

VAR: Hernández (ESP), Martínez (ESP)

AMMONITI: 41′ pt Tagliafico 10′ st De Jong, 26′ st Schone, 38′ st Pjanic, 48′ st  Ekkelenkamp

 

 

 

https://youtu.be/GmgZDbdcNWg

https://youtu.be/LwAe–z7FPg

 Nell’andata dei quarti di Champions la Juve pareggia con l’Ajax. Alla Cruijff Arena tra la squadra di Allegri e quella di Ten Hag finisce 1-1. Nel primo tempo i bianconeri rischiano grosso e soffrono, ma sbloccano la gara con un colpo di testa di CR7 al 45′. Nella ripresa Neres pareggia subito i conti al 46′ con un bel destro, poi Douglas Costa centra un palo nel finale. Proteste bianconere per un fallo in area su Bentancur.

LA PARTITA

Tanto Ajax, cuore Juve. Ad Amsterdam finisce pari e tutto si risolve in due minuti a cavallo dell’intervallo. Lo spettacolo vero però va in scena prima e dopo le reti che decidono il risultato. Ed è uno show che rispecchia l’anima e le qualità delle sqaudre in campo. Senza paura, l’Ajax gioca a tutto campo, sfoggiando i suoi gioielli e un’idea di calcio brillante, offensiva e sfacciata. La Juve invece soffre, zoppica, si difende e poi colpisce con la sua stella, cercando alternative tattiche e sfiorando anche il colpaccio nel finale. Alla Johan Cruijff Arena il risultato è una gara tirata, sempre in bilico e con tanti spunti. Tecnici e caratteriali. Uno scontro tra due filosofie diverse. Da una parte l’estro, la fantasia e l’aggressività costante dell’Ajax, dall’altra la solidità, la concretezza e la capacità di soffrire della Juve. Due mondi opposti, che alla resa dei conti si annullano in vista del secondo round allo Stadium.

LE PAGELLE

Ronaldo 7: recupero lampo e subito decisivo. La Champions è il suo mondo e il tuffo che sblocca la gara lo dimostra ancora una volta. Bomber implacabile. Prezioso anche nel finale a far valere la sua esperienza nei momenti di sofferenza
Rugani 6,5: prova concreta e senza fronzoli. Nel primo tempo sbroglia un paio di situazioni difficili e alza la diga. Nella ripresa soffre un po’ di più le imbucate centrali, ma riesce ad arginare la creatività di Tadic
Bentancur 6,5: avvio molle e spento. Fatica a trovare la posizione e si fa prendere spesso in mezzo dalle verticalizzazioni di De Jong. Nella ripresa cresce e cambia passo, dando ordine e lucidità in mediana
Pjanic 5: gara complicata. Lento e impreciso. Qualche buon intervento, ma anche tanti errori in appoggio e in uscita. Nella ripresa cala fisicamente e in mezzo al campo si sente
De Ligt 6,5: preciso, ordinato e puntuale. Sempre al posto giusto e nel momento giusto. Imposta da dietro e si fa sentire con Ronaldo. Dalle sue aprti Mandzukic non la vede mai
De Jong 7: il gioco passa tutto dai suoi piedi. Gioca a tutto campo, piazzandosi dove lo richiede la manovra. Chiude, imposta e verticalizza con facilità e precisione.
Neres 7,5: primo tempo opaco, ripresa super. Segna un gran gol con un destro a giro (non è il suo piede), poi continua a spingere dalla parte di Cancelo
Tadic 7: qualità allo stato puro. E’ il faro offensivo dell’Ajax. Trequartista e falso nove a seconda delle necessità. Delizia la serata con colpi di classe

 

INTANTO VI RICORDIAMO I NOSTRI PROFILI SOCIAL OLTRE AL NOSTRO BLOG :