Riviviamo Inter-Juve

Attraverso filmati tratti da internet vi proponiamo le fasi salienti, i commenti, le analisi della partita valevole per la trentacinquesima Giornata della Serie A TIM 2017/18. Riviviamo Inter-Juve.

IL TABELLINO DELLa partitA :

Sabato 28 Aprile 2018
Serie A TIM – 35esima Giornata
Stadio ‘San Siro – Giuseppe Meazza’ – Milano

INTER-JUVENTUS 2-3
PRIMO TEMPO 0-1
MARCATORI: Douglas Costa (J) al 13’ p.t.; Icardi (I) al 7’, Barzagli (J) autogol al 20’, Cuadrado (J) al 42’, Higuain al (J) 44’ s.t.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio (dal 48’ s.t. Karamoh); Vecino, Brozovic; Candreva, Rafinha 8dal 35’ s.t. Borja Valero), Perisic; Icardi (al 39’ s.t. Santon)
(Padelli, Berni, Lisandro, Ranocchia, Eder, Dalbert, Pinamonti)
Allenatore :  Luciano Spalletti
JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Cuadrado, Rugani, Barzagli, Alex Sandro; Khedira (dal 16’ s.t. Dybala), Pjanic (dal 35’ s.t. Bentancur), Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic (dal 21’ s.t. Bernardeschi)
(Szczesny, Pinsoglio, Chiellini, Benatia, Marchisio, Howedes, Asamoah, Lichtsteiner)
Allenatore : Massimiliano Allegri
ARBITRO : Orsato di Schio.
Spettatori : 78.328, incasso 5.297.508 euro
Espulsi : al 18’ p.t. Vecino per gioco scorretto dopo visione Var, al 45’ s.t. Allegri per proteste
Ammoniti : Cuadrado, Pjanic, Barzagli, Mandzukic, Alex Sandro per gioco scorretto, D’Ambrosio per proteste, Brozovic per c.n.r.
Recuperi : 6’ p.t.; 5’ s.t.

 

 

http://www.dailymotion.com/video/x6ilh7a

 

https://youtu.be/DgS_cSebF3c

https://youtu.be/JugRJkQApuI

 

LA PARTITA
La testa e il cuore possono qualsiasi impresa, anche quando le gambe non vanno come dovrebbero o tutto gira nel verso contrario. Per descrivere il match di San Siro bisogna partire, per forza, da due situazioni straordinarie che hanno tanto, tantissimo in comune: l’orgoglio dell’Inter, che in 10 uomini dal minuto 18 riesce a mettere sotto la Juventus e rimontarla fino all’87’; e poi c’è la tenacia della Signora, reduce da una beffarda eliminazione in Champions e dal ko nello scontro diretto con il Napoli. Eventi che amplificano il trionfo di questa sera. Una squadra, quella di Allegri, che nonostante la superiorità numerica si spegne con il passare dei minuti e pare svuotata, praticamente in ginocchio fino alla rabbiosa reazione che vale un 2-3 che profuma di scudetto. Mai dare per morta una squadra composta da uomini, prima ancora che da calciatori.

LE PAGELLE

Rafinha 7 – Il valore della sua prestazione va moltiplicato per l’espulsione di Vecino, che lo costringe – insieme a Brozovic – a un super lavoro in mezzo al campo. Rapido con le gambe e con il pensiero, in partite di questo tipo si esalta.

Perisic 6,5 – Ottimo lavoro senza palla, dove difende da terzino e filtra come un incontrista. Fisicamente è tornato ai livelli di inizio stagione e infatti ha l’energia per fare male negli ultimi 20 metri: suo il cross da cui nasce l’autogol di Barzagli.

Candreva 6 – Distratto in occasione del gol di Douglas Costa, a cui concede un paio di metri decisivi. Quando l’Inter rimane in 10 si abbassa sensibilmente con grande sacrificio.

Santon 3 – Entra a 5 minuti dal termine, sul risultato di 2-1: perde il duello con Cuadrado in occasione del 2-2, resta fermo quando Higuain va a incornare il gol decisivo.

Higuain 8 – Disinnescato per quasi tutto il match, ha una grande chance al 63′ ma spedisce a lato dopo aver saltato Handanovic. Partita brutta, sporca, difficile. Poi, però, a pochi secondi dal gong trova il decisivo colpo di testa su un pallone che può valere l’intera stagione della Juve.

Douglas Costa 7 – Frizzante nella prima parte di gara, dove viaggio al doppio rispetto agli altri. Sblocca il match ed è una costante spina nel fianco. Meno bene nella ripresa, come il resto dei bianconeri.

Khedira 5 – Scarico dal punto di vista atletico, soffre parecchio nonostante la superiorità numerica.

Mandzukic 5 – In avvio sembra potere mettere in difficoltà Cancelo, che gli concede parecchi centimetri. In realtà cala alla distanza e praticamente in attacco non si vede mai.

 tratto da http://sportmediaset.it

 

INTANTO VI RICORDIAMO I NOSTRI PROFILI SOCIAL OLTRE AL NOSTRO BLOG :


Facebook
 : http://facebook.com/juventuslastoriasiamonoi

Instagram : http://instagram.com/juventuslastoriasiamonoi

Twitter : http://twitter.com/storia_juventus

Google+ : http://plus.google.com/u/0/+JuventusLaStoriaSiamoNoi