Riviviamo Juve-Atletico Madrid

Attraverso filmati tratti da internet vi proponiamo la gara valevole per la gara di  ritorno degli Ottavi di Finale della UEFA Champions League 2018/19. Riviviamo Juve-Atletico Madrid.

 

IL TABELLINO DELLa partitA :

Martedì 12 Marzo 2019 ore 21.00
UEFA Champions League 2018/19 – Ottavi di Finale (Ritorno)
‘Allianz Stadium’ Torino

JUVENTUS-ATLETICO MADRID 3-0

RETI: Ronaldo 27′ pt ,  4′ st e 41′ st (rig.)

JUVENTUS: Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Spinazzola (22′ st Dybala); Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic (35′ st Kean), Cristiano Ronaldo
A disposizione: Perin, Caceres, Rugani, Bentancur, Nicolussi Caviglia
Allenatore: Allegri

ATLETICO MADRID: Oblak; Arias (32′ st Vitolo), Godin, Giménez, Juanfran; Saul, Rodri, Koke, Lemar (12′ st Correa); Griezmann, Morata
A disposizione: Adan, Savic, Montero, Carro, Kalinic
Allenatore: Simeone

ARBITRO: Kuipers (NED)Al 4′ la Juve
ASSISTENTI: van Roekel (NED), Erwin Zeinstra (NED)
QUARTO UFFICIALE: Higler (NED)
VAR: Makkelie (NED), van Boekel (NED)
AMMONITI: 20′ st Bernardeschi, 28′ st Juanfran, 41′ st Gimenez, 46′ st Vitolo

 

 

 

 

La Juventus vola ai quarti di finale di Champions League con una rimonta capolavoro contro l’Atletico Madrid. I bianconeri, che partivano dallo 0-2 di Madrid, hanno vinto 3-0 all’Allianz Stadium trascinati dalla tripletta del fenomeno Cristiano Ronaldo. Dopo il vantaggio al 27′ firmato svettando di testa su Juanfran, CR7 si è ripetuto al 48′ sovrastando Godin. All’86’ poi il rigore – procurato da Bernardeschi – che ha completato la rimonta

LA PARTITA

Un marziano, due marziani, dodici marziani. Undici in campo e uno in panchina, fuoriclasse assoluto al pari dei suoi interpreti in campo. La Juventus ha costruito un capolavoro nei novanta minuti, ha dato un chiaro segnale all’Europa e sì, ha spiegato a tutti – qualora ce ne fosse davvero bisogno – il motivo dell’acquisto di Cristiano Ronaldo. Stuzzicato, provocato, disturbato e… scatenato! Il fenomeno portoghese ha risposto sul campo come solo lui sa fare: tripletta, tre gol all’Atletico e via di impresa con “dos huevos”così, alla faccia di Simeone che il due se lo merita sì, ma in pagella.

LE STATISTICHE

– Per la prima volta nella sua storia la Juventus supera un turno ad eliminazione diretta in una competizione UEFA dopo aver perso l’andata con due gol di scarto. I bianconeri ci sono riusciti una sola volta in Coppa delle Fiere, nel 1965, proprio contro l’Atletico Madrid.
– Prima di Cristiano Ronaldo, l’ultimo giocatore della Juventus a segnare una tripletta nella fase ad eliminazione diretta di Champions League è stato Alessandro Del Piero, contro il Monaco nel 1998.
– Cristiano Ronaldo è l’11° giocatore a segnare una tripletta in Champions League con due maglie diverse (complessivamente è la sua 35ª marcatura multipla in Champions League).
– Nessun giocatore ha segnato più gol in Champions League allo Juventus Stadium di Cristiano Ronaldo (otto, al pari di Arturo Vidal).
– Cristiano Ronaldo ha realizzato 124 reti in Champions League, quattro in più di quante ne ha segnate l’Atletico nella competizione (118).
– Cristiano Ronaldo è il giocatore che ha segnato più gol all’Atletico Madrid sotto la gestione di Diego Simeone in tutte le competizioni: 21, almeno 10 in più di ogni altro (il secondo è Lionel Messi a 11).
– Per la prima volta sotto la gestione di Diego Simeone, l’Atletico Madrid chiude un match di Champions League senza neanche un tiro nello specchio.
– Prima sconfitta per l’Atletico Madrid sotto la gestione di Simeone in Champions League contro squadre italiane (5V, 2N).
– Prima dell’assist per Cristiano Ronaldo, João Cancelo non prendeva parte attiva ad un gol in Champions League da settembre 2015 (v Zenit, con il Valencia).
– Negli ottavi di questa Champions League, ben quattro squadre hanno ribaltato una sconfitta nel match d’andata superando il turno, record in questa fase della competizione, come nel 2011/12 e 2016/17.
– Giorgio Chiellini è il quinto giocatore nella storia della Juventus a disputare 500 partite in bianconero in tutte le competizioni, dopo Del Piero, Buffon, Scirea e Furino.
– 350ª presenza di Leonardo Bonucci con la maglia della Juventus in tutte le competizioni

 

INTANTO VI RICORDIAMO I NOSTRI PROFILI SOCIAL OLTRE AL NOSTRO BLOG :

 

Precedente 25 Novembre 2019: Rassegna Stampa Successivo 3 Giugno 1965: Il primo gol di Salvadore