Riviviamo Juve-Milan

Attraverso filmati tratti da vari YouTube Channel vi proponiamo le fasi salienti, i commenti, le analisi della partita valevole per la trentesima Giornata della Serie A TIM 2017/18. Riviviamo Juve-Milan.

 

IL TABELLINO DELLa partitA :

Sabato 31 Marzo 2018
Serie A TIM – 30esima Giornata
‘Allianz Stadium’ – Torino

JUVENTUS-MILAN 3-1
(primo tempo 1-1)
MARCATORIDybala (J) all’8′, Bonucci (M) al 28′ p.t.; Cuadrado (J) al 34′, Khedira (J) al 42′ s.t.
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Benatia, Chiellini; Lichtsteiner (dal 1′ s.t. Douglas Costa), Khedira, Pjanic (dal 30′ s.t. Bentancur), Matuidi (dal 16′ s.t. Cuadrado), Asamoah; Dybala, Higuain. (Szczesny, Pinsoglio, De Sciglio, Rugani, Howedes, Marchisio, Sturaro)

Allenatore : Massimiliano Allegri
MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia (dal 30′ s.t. Montolivo), Bonaventura; Suso, André Silva (dal 20′ s.t. Kalinic), Calhanoglu (dal 35′ s.t. Cutrone). (A. Donnarumma, Storari, Antonelli, Musacchio, Zapata, Locatelli, Mauri, Borini)
Allenatore : Gennaro Gattuso
ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo
Ammoniti : Benatia (J), Rodriguez (M), Biglia (M), Montolivo (M) per gioco scorretto

 

https://youtu.be/lZh65otBExo

 

https://youtu.be/lrxd4Gk5rhs

 

LA PARTITA

Vincere soffrendo forse è ancora più bello perché i tre punti assumono connotati sudati, voluti e strappati con la forza. La Juventus non sbaglia un colpo e pur facendo più fatica del previsto contro un ottimo Milan per un’ora abbondante di gioco, non si è lasciata sfuggire l’occasione di scappare a +4 sul Napoli e vivere con più serenità il doppio confronto col Real Madrid in Champions. Un 3-1 forse non troppo veritiero per quanto visto sul campo, con il più classico dei gol dell’ex siglato da Bonucci a infrangere l’imbattibilità nel 2018 di Buffon e la traversa di Çalhanoglu a fare da spartiacque tra quello che non è stato per i rossoneri ed è invece accaduto, ancora una volta, per gli uomini di Allegri. La differenza tra le due squadre, semmai, sta proprio lì: nella capacità di saper soffrire e colpire nel momento in cui l’avversario mostra il fianco, ancora dopo settanta minuti di gioco.

LE PAGELLE

Khedira 7,5 – Si infiamma nel finale dopo una partita passata in penombra. Tanto basta per far saltare il banco in casa Milan e conquistare i tre punti. Assist e gol che dal peso enorme in campionato.

Bonucci 6,5 – Fischiato da tutto e tutti, si prende la rivincita sul campo con tanto di esultanza. Il risultato non gli sorride, ma la partita è stata di livello. Prova di personalità.

Dybala 6,5 – Apre i giochi con il solito sinistro chirurgico, poi sparisce un po’ tra le linee. E’ sempre pericoloso palla al piede e non solo.

Bonaventura 5 – Impreciso e spesso impacciato nelle ripartenze. Potrebbe cercare giocate più semplici, poi spreca un’ottima occasione nella ripresa

Barzagli 5,5 – E’ lui a farsi travolgere da Bonucci nel gol subito da Buffon. Più impreciso nella difesa a tre, ma comunque abbastanza in affanno.

Calhanoglu 6 – Nella ripresa è l’uomo in più e solo la traversa gli nega la gioia del gol. Molla Cuadrado in occasione della ripartenza vincente della Juventus, ma non ne aveva più

 tratto da http://sportmediaset.it

 

INTANTO VI RICORDIAMO I NOSTRI PROFILI SOCIAL OLTRE AL NOSTRO BLOG :


Facebook
 : http://facebook.com/juventuslastoriasiamonoi

Instagram : http://instagram.com/juventuslastoriasiamonoi

Twitter : http://twitter.com/storia_juventus

Google+ : http://plus.google.com/u/0/+JuventusLaStoriaSiamoNoi