Riviviamo Roma-Juve

Attraverso filmati tratti da internet vi proponiamo le fasi salienti, i commenti, le analisi della partita valevole per la trentasettesima Giornata della Serie A TIM 2017/18. Riviviamo Roma-Juve.

IL TABELLINO DELLa partitA :

Domenica 13 Maggio 2018
Serie A TIM 2017/18 – 37esima Giornata
‘Stadio Olimpico’ – Roma

ROMA-JUVENTUS 0-0

ROMA (4-3-3) Alisson; Florenzi, Fazio, Jesus, Kolarov; Lo. Pellegrini (dal 28′ s.t. Gonalons), De Rossi (dal 37′ s.t. Strootman), Nainggolan; Under (dal 36′ s.t. Schick), Dzeko, El Shaarawy
(Skorupski, Lobont, Capradossi, Manolas, Silva, Lu. Pellegrini, Gerson, Perotti)
Allenatore : Eusebio Di Francesco

JUVENTUS (4-2-3-1) Szczesny; De Sciglio, Rugani, Barzagli, Alex Sandro; Pjanic, Matuidi; Bernardeschi (dal 22′ s.t. Douglas Costa), Dybala, Mandzukic (dal 36′ s.t. Bentancur); Higuain
(Buffon, Pinsoglio, Chiellini, Benatia, Marchisio, Khedira, Howedes, Asamoah, Licthsteiner, Sturaro)
Allenatore : Massimilano Allegri

ARBITRO : Tagliavento di Terni.

Spettatori paganti : 31.118, incasso 2.515.080 euro; abbonati 21.973, quota di 523.458 euro
Espulso : Nainggolan (R) al 23′ s.t. per doppia ammonizione, entrambe per gioco scorretto
Ammoniti : Pjanic, Alex Sandro
Tiri in porta : 1-0; tiri fuori 6-4; angoli 4-3; in fuorigioco 0-1
Recuperi : 0 pt, 2′ st.

Nel posticipo della 37a giornata di Serie A, la Juve pareggia 0-0 all’Olimpico contro la Roma ed è matematicamente campione d’Italia con un turno d’anticipo. Per i bianconeri è il 7° titolo consecutivo che li proietta nella leggenda con un’impresa mai realizzata in Italia. Inutile il successo del Napoli che resta a -4. I giallorossi, in 10 per il rosso a Nainggolan, sono sicuri della qualificazione in Champions, non ancora del 3°posto.

LA PARTITA

Una passerella per due. Anche se logicamente la copertina è tutta per lo scudetto bianconero, lo scudetto dei record, della storia. Il 34esimo messo nella prestigiosissima bacheca juventina. Una storia che difficilmente qualcuno potrà provare a emulare o che, più probabilmente, la Juve stessa cercherà di riscrivere ulteriormente, prolungare e rendere davvero infinita. Una storia che si è fatta realtà nella notte dell’Olimpico dove è bastato il pareggio contro una Roma già certa della qualificazione alla Champions mentre per il terzo posto Di Francesco dovrà aspettare l’ultima giornata. Un punto bastava e un punto è arrivato per respingere qualunque disperata e ormai inutile speranza del Napoli: il Tricolore era bianconero già dalla scorsa settimana ma ora arriva la matematica a certificare un dominio che nel nostro calcio non ha eguali, un dominio destinato a segnare un’epoca e a entrare nei libri di storia dello sport. Nessuno come la Juve. E nessuno riuscirà, per molto tempo, ad esserlo come la Signora, tenuta per mano da mister Allegri e dai suoi campioni fino al traguardo finale che ha il sapore del mito.

LE PAGELLE

De Rossi 7 – Il cuore del capitano: in mezzo c’è lui a dettare legge. E’ una garanzia per coprire la difesa e far partire la manovra: e alcuni lanci sono da applausi

Pellegrini 6,5 – Intelligente e propositivo, centrocampista moderno che abbina corsa a qualità: pressa, si inserisce e conclude pericolosamente un paio di volte

Nainggolan 5 – Una buona gara macchiata da due falli in pochi minuti che lasciano i suoi in inferiorità

Barzagli 7 – Qualità ed eseprienza a fiumi. Sempre sicuro e puntuale nelle chiusure e nei posizionamenti

Dybala 6,5 – Si muove tra centrocampo e attacco, trova un gol in fuorigioco e tenta un’imbucata per Higuain. Non trova la giocata decisiva ma offre sempre la sensazione di poterlo fare

Bernardeschi 6 – Deve trovare ritmo e continuità: gioca una gara attenta, soprattutto nell’occupare i giusti spazi ma solo una volta fa quello che gli riesce meglio: accentrarsi e tirare.

INTANTO VI RICORDIAMO I NOSTRI PROFILI SOCIAL OLTRE AL NOSTRO BLOG :


Facebook
 : http://facebook.com/juventuslastoriasiamonoi

Instagram : http://instagram.com/juventuslastoriasiamonoi

Twitter : http://twitter.com/storia_juventus

Google+ : http://plus.google.com/u/0/+JuventusLaStoriaSiamoNoi