Riviviamo Toro-Juve

Attraverso filmati tratti da vari YouTube Channel vi proponiamo le fasi salienti, i commenti, le analisi della partita valevole per la venticinquesima Giornata della Serie A TIM 2017/18. Riviviamo Toro-Juve.

 

IL TABELLINO DELLa partitA :

Domenica 18 Febbraio 2018 ore 12.30
Stadio ‘Grande Torino’ Torino
TORINO-JUVENTUS 0-1  

TORINO (4-1-4-1): Sirigu; De Silvestri (35’ st Edera), Nkoulou, Burdisso, Molinaro; Rincon; Iago Falque, Baselli (10’ st Niang), Obi (27’ st Acquah), Ansaldi; Belotti.

A disposizione: Ichazo, Milinkovic-Savic, Bonifazi, Valdifiori, Ljajic, Berenguer, Barreca, Moretti. Allenatore: Walter Mazzarri.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Rugani, Chiellini, Asamoah; Sturaro, Pjanic, Khedira; Douglas Costa (21’ st Dybala), Higuain (15’ pt Bernardeschi, 47’ st Lichtsteiner), Alex Sandro.

A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Benatia, Marchisio, Barzagli, Howedes, Lichtsteiner, Bentancur. Allenatore: Massimiliano Allegri.

ARBITRO: Orsato.

RETI: pt 33’ Alex Sandro.

AMMONITI: De Sciglio, Molinaro.

 

 

https://www.youtube.com/watch?v=FMdKymQvGIE

 

https://youtu.be/Nu6KjZEzEpc

 

https://youtu.be/cy7ybwsogyc

 

 

 

Sorride la Juventus nel ‘derby della Mole’. All’Olimpico la squadra di MassimilianoAllegri batte il Torino 1-0 e, dopo il successo del Napoli, resta a -1 dagli azzurri. Nel primo tempo Gonzalo Higuain si fa male ed esce dopo un quarto d’ora per un problema alla caviglia. Entra Federico Bernardeschi, che al 33′ regala ad Alex Sandro la palla che decide la gara. Nella ripresa il Toro prova a reagire, ma i bianconeri controllano bene il match e il risultato non cambia più.

LE PAGELLE

Alex Sandro 7: Allegri lo piazza nel tridente e il brasiliano non delude. Tanta corsa e qualità. Segna la rete che decide il match
Bernardeschi 7: entra al posto di Higuain e si piazza a destra, tirando matto Molinaro. Delizioso l’assist di destro per Alex Sandro. Lavora bene anche in fase di non possesso
Rugani-Chielini 6,5: fanno buona guardia su Belotti, concedendogli davvero pochissimo. Puntuali nelle chiusure e precisi negli appoggi per avviare la manovra
Belotti 5,5: Mazzarri lo lascia solo a lottare con Chiellini e Rugani e non riesce mai a trovare il guizzo giusto. Meglio dopo l’ingresso di Niang
Iago Falque 6,5: smista il gioco col contagiri e prova a cambiare l’inerzia del match. Alza il ritmo nella ripresa, ma non riesce a piazzare il colpo vincente

LE STATISTICHE

– Una sola sconfitta per la Juventus negli ultimi 24 derby di campionato: 18 successi nel parziale.
– La Juventus ha registrato nove successi di campionato consecutivi per la prima volta da maggio 2016.
– La Juventus ha subito un solo gol nelle ultime 12 giornate di Serie A, nessuno nelle sei più recenti.
– Dall’arrivo di Mazzarri sulla panchina granata, questa è sia la prima sconfitta, sia la prima partita senza gol segnati dal Torino in campionato.
– Il Torino ha interrotto una striscia di quattro partite interne di campionato senza gol subiti.
– Nonostante sia entrato solo al 66’, Paulo Dybala è il giocatore che ha effettuato più tiri in questa partita (tre).
– Dybala ha effettuato tre tiri dal 66’ (suo ingresso in campo) al 70’ dopo che la Juventus ne aveva tentati quattro nei primi 66 minuti di gioco.
– Federico Bernardeschi ha messo lo zampino in sei reti nelle ultime cinque presenze di campionato (due gol, quattro assist).
– Il Torino è adesso l’unica squadra a cui Alex Sandro ha realizzato più di una rete in Serie A (due gol in questa stagione).
– Daniele Baselli ha raggiunto le 100 presenze in tutte le competizioni con la maglia del Torino.

INTANTO VI RICORDIAMO I NOSTRI PROFILI SOCIAL OLTRE AL NOSTRO BLOG :


Facebook
 : http://facebook.com/juventuslastoriasiamonoi

Instagram : http://instagram.com/juventuslastoriasiamonoi

Twitter : http://twitter.com/storia_juventus

Google+ : http://plus.google.com/u/0/+JuventusLaStoriaSiamoNoi

1 commento su “Riviviamo Toro-Juve”

  1. TORINO (4-1-4-1): Sirigu; De Silvestri (Edera al 80′), N’Koulou, Burdisso, Molinaro; Rincon; Obi (Acquah al 72′), Baselli (Niang al 55′), Iago Falque, Ansaldi; Belotti. Allenatore: Mazzarri. JUVENTUS (4-3-3): Sczcesny; De Sciglio, Chiellini, Rugani, Asamoah; Khedira, Pjanic, Sturaro; Douglas Costa (Dybala al 65′), Higuain (Bernardeschi al 15′, Lichtsteiner al 92′)), Alex Sandro.

I Commenti sono chiusi.